sabato 10 ottobre 2009

Dio mio, certo che non me lo sarei aspettato di avere così poche cose chiare nella vita.
So quanti anni ho (e a volte mi confondo... sarà l'età!), so il nome delle persone care, e so camminare.
A volte ho voglia di sedermi e spesso no.
E davanti a me sembra proprio che avrò un cammino lungo, se Dio vuole, o almeno impegnativo. Per non dire faticoso.
Il destino, generoso come sempre, mi mette tra i piedi persone di cui innamorarmi, persone che mi vogliono bene, persone che valgono.
Esmeralda è piena di avventura, il che crea anche un po' di confusione ma aiuta ad andare avanti.
Avanti... dove grandi cambiamenti ci aspettano.

3 commenti:

cristina ha detto...

buona fortuna allora....tanta buona fortuna

Vittore ha detto...

:-)

cristina ha detto...

mio caro e unico capo spero tanto tu stia bene, qui le cose non vanno, problemi di salute, tensioni, crisi economica....a volte vorrei che tu fossi qui a dirmi "que pasa?" e a leggermi le poesie come facevi a volte...chissà se hai mai capito quanto mi sei mancato....ti abbraccio