sabato 7 ottobre 2006

La Festa della Luna

È ancora la Festa della Luna, che stasera sorride dal cielo nella sua rotondità velata di nuvole. Un altro autunno, un’altra primavera.

Siedo sul balcone fuori dalla mia casa. Luna romantica piena di pensieri e di ricordi, e di sogni. Già piena di passato.

Divido un mooncake scaldato al microonde con Esmeralda e Speranza. Penso ai fatti miei col cuore pieno di malinconia. Scrivo un messaggio col telefono a Federico che in Cina starà festeggiando.

Credo che andrò a letto presto stasera.

4 commenti:

skunk ha detto...

Ho letto da qualche parte che a Pechino, l'inquinamento era ad un livello tale che nessuno ha potuto vedere la luna.

Vittore ha detto...

Era un iperbole del giornalista. Per fortuna :-)

Federico ha detto...

non e' vero! Pechino e' inquinata, ma io la luna l'ho vista. e ho brindato con grappa cinese, guardato i fuochi d'artificio sul primo canale, e pasteggiato con mooncake ripiene all'uovo.

skunk ha detto...

ecco, bene, anzi meglio.
Alzo una grappa (bianca) a Federico!