sabato 22 luglio 2006

Del gioire

Le gioie della vita sono strane, e complesse. Ma ho un motivo per celebrare oggi. Anche se sono un po’ più povero. Anche se la mia paura della strada non se ne andrà.

Sono padre... sono ancora padre di un ragazzo di 18 anni che ha appena preso la patente, e dopo l’esame di maturità è andato in vacanza con i suoi amici, ha fatto un incidente, ha sfasciato una macchina non sua... e non si è fatto niente. E non ha fatto niente neanche al suo amico che era in macchina con lui: spavento, lamiere e null’altro. Niente di irreparabile.

Dio sia lodato...

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Chissà che spavento! Per fortuna non si è fatto male nessuno. Purtroppo i figli crescono e con loro anche i pericoli. Ti abbraccio. Cristina

skunk ha detto...

fiuu, solidarietà web-paterna.

Anonimo ha detto...

Thank God my father was not such an exhibitionist with matters concerning me when I was growing up! What a pathetic display...

Anonimo ha detto...

la vita è proprio cosi..c'è chi e fortunato e chi un pò meno..sono felice che federico(se è lui suo figlio,ma credo proprio di si)non si sia fatto nulla..vede io non lo conosco ma è da più anni che lo vedo a scuola..e devo ammettere che mi piace pure.saluti.
complimenti per il blog.mi è piaciuto.

Vittore ha detto...

Grazie Signorina.

ciccio ha detto...

che ne sai che si tratta di una signorina? modernìzzati...

Paola ha detto...

Già! Dio sia lodato.