sabato 14 giugno 2014

La bandiera.

C'è un'occasione in più, rotonda come il mondo e come, guarda un po', un pallone. Non sventolate la vostra bandiera, segno della presunta pelle che vi divide dagli altri e del confine tra Voi (noi) e loro.
Un bel giochino, se non fosse che il libro nero del nazionalismo non è stato ancora scritto perché sarebbe troppo lungo da leggere. Perché sarebbe tutta la storia.
Una bella cosina colorata e artificiale che gronda sangue buttato via.
Se dovete sventolarne una, che sia una bandiera che unisce e non una che divide.
Buon divertimento!
video

Nessun commento: